Battono i Cuori in coro, il traguardo è raggiunto

banner_nuova_sardOLBIA. Martedì pomeriggio, al San Giovanni di Dio, verrà inaugurato un nuovo e importante servizio finalizzato alla diagnosi, alla prevenzione e alla cura cardiovascolare. Non solo. Gli specialisti si occuperanno anche di gestione della sincope e di un ambulatorio di cardioncologia «con l’obiettivo di riconoscere e, quindi, modificare, i fattori comportamentali, alimentari e biologici che possono compromettere l’aspettativa di vita. Un progetto ambizioso, i cui benefici potranno tradursi in una esistenza più longeva, oltreché qualitativamente migliore».

I moderni macchinari e le avanzate attrezzature di cui è dotato il reparto, sono stati acquistati grazie alla raccolta fondi denominata “Cuori in Coro”, che ha avuto inizio nell’ormai lontano 2006.

C’è quindi anche una storia da raccontare, dietro l’inaugurazione di questo ulteriore servizio territoriale.

I protagonisti assoluti erano stati tre: il sindaco Gianni Giovannelli, il cardiologo Piero Zappadu (che guida appunto il nuovo servizio in questione) e la stilista Krizia. Si mobilitarono in squadra per mettere da parte più soldi possibili, con un solo obiettivo: acquistare l’emodinamica per l’unità operativa di cardiologia. Vennero organizzati diversi eventi, tra cui una cena nella villa di Krizia, a Porto Rotondo, dove arrivarono donazioni piuttosto consistenti, tra cui i 50mila euro dati da Silvio Berlusconi.

Alla fine vennero raccolti oltre 331mila euro, ma l’emodinamica nel frattempo venne acquistata con soldi pubblici.

Quei fondi, dunque, sono rimasti parcheggiati in attesa di un appropriato utilizzo.

Ed ecco la necessità di acquistare le attrezzature per il servizio di prevenzione cardiovascolare “che può sicuramente rappresentare un settore strategico – era stato scritto in un documento controfirmato da Krizia, da Giovannelli e da Zappadu -, i cui processi sanitari di efficacia e di efficienza possono esprimersi al meglio”.

Tutti gli altri dettagli della raccolta, verranno comunque forniti durante la presentazione ufficiale di martedì (l’incontro è previsto alle 17,30), giorno in cui è prevista una cerimonia all’ingresso della struttura sanitaria di viale Aldo Moro.

Per l’occasione saranno presenti i manager della Asl di Olbia con in testa il direttore generale Giovanni Antonio Fadda e due dei promotori dell’iniziativa Cuori in coro: il sindaco Gianni Giovannelli e il cardiologo Piero Zappadu. (s.p.)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *