Maxi sequestro di cocaina agli ‘Urabeños’

narcotraficoUna nuova battuta d’arresto nell’attività criminale è stato inflitta al gruppo criminale degli ‘Urabeños’. La polizia narcotici e la DEA di Cali hanno sequestrato 1.406 chili di cloridrato cocaina nel settore industriale La Flora, nel nord di Cali. La droga impacchettata era pronta per esser trasferita in Guatemala.

Le diverse attività di intelligence è riuscita a rilevare e prevenire l’invio della droga per il porto di Buenaventura e li era pronto un natante per il viaggio in Guatemala.

Le indagini hanno portato ad individuare sia la data, sia il porto di destinazione del viaggio della droga, che sarebbe arrivata il martedì – 28 maggio – al porto di Buenaventura e il giorno dopo avrebbe navigato sino al porto di Quetzal in Guatemala.

Nella perquisizione sono stati rivenuti 1.406 confezioni rettangolari avvolti in plastica ognuno di un chilogrammo, che analizzati hanno portato alla luce l’ingente carico di cocaina purissima. La droga, secondo la polizia, era diretta in Messico passando per il Guatemala il fatto che le confezioni avessero due etichette diverse potrebbe voler dire che una parte del carico era destinati ad un cartello messicano e l’atra parte ad un altro mercato, forse europeo o statunitense.
Il valore all’ingrosso della tonnellata e mezzo di cocaina è, sempre secondo le autorità, di 28 milioni di dollari che una volta tagliata e messa in mano ai fornitori avrebbe fruttato tre volte tanto.

 

AZP_01

AZP_02

AZP_03

AZP_04

AZP_05

AZP_06

AZP_07

AZP_08

AZP_09

 

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *