LACRIME DI CAIMANO

l Pdl scende in via del Plebiscito a Roma contro la condanna della Cassazione a Silvio Berlusconi nel processo Mediaset arrivata tre giorni fa. Il Cavaliere è tornato a Roma oggi. Non ci sono i ministri Pdl dell’esecutivo guidato da Enrico Letta. Il premier, ieri sera, ha fatto sapere che seguirà con attenzione toni e contenuti dei discorsi che verranno fatti nel corso della manifestazione.

Pd: “Solita doppiezza di Berlusconi anche sul governo”

“E’ il solito Berlusconi, con la solita doppiezza, che da una parte rassicura e fa la vittima, e dall’altra minaccia e berlusconi in lacrimeusa toni inaccettabili verso la magistratura”. Questo il commento di ambienti del vertice Pd: “L’orizzonte è il suo interesse e non l’Italia. Mentre dice che il governo deve andare avanti, si comporta per logorarlo”.

Letta: “Bene, ora verificheremo i fatti nei prossimi giorni”

A fronte del ribadito sostegno al governo, “avremo modo di verificare i fatti concreti nei prossimi giorni”. Questa la reazione del presidente del Consiglio che trapela da Palazzo Chigi sul discorso di Berlusconi. Tenendo conto, si sottolinea, che “quella che si apre è una settimana cruciale” per i provvedimenti da approvare.

Discorso di 15 minuti “Un mare di gente per me” ma saranno poche migliaia (FOTO)

Uno striminzito discorso di 15 minuti davanti a Palazzo Grazioli: “Un mare di gente per me”. Ma non saranno più di 2000 persone. Poi urla: “Io sono innocente, non mollo”. E alla fine

‘Voglio farvi una promessa: io sono qui, resto qui e non mollo. Lo ha detto Silvio Berlusconi concludendo il suo discorso dal palco di via del Plebiscito. “Negli anni che ancora mi restano continuerò a combattere la nostra battaglia per la democrazia e la libertà”.

“Se un mare di gente è venuto una domenica di agosto con l’asfalto rovente per dimostrarmi stima e affetto, sento il dovere di impegnarmi con ancora più entusiasmo e passione”.

“Io sono innocente, non c’è mai stata una falsa fatturazione in Mediaset”. Così Silvio Berlusconi dal palco di via Plebiscito.

“Non siamo degli irresponsabili perché noi abbiamo detto che il governo deve andare avanti”. “Questa vostra vicinanza e questo vostro affetto – continua il Cavaliere – mi ripagano di tante pene e di tanti dolori attraverso cui sono passato in questi giorni”.

“Dopo avergli espresso affettuosa solidarietà, fatta anche di piaggeria e sudditanza, e dopo aver elaborato il lutto, sarebbe bene che a chiedergli di fare un passo indietro, e questa volta per sempre, fossero proprio i parlamentari” di Silvio Berlusconi. Lo scrive Famiglia Cristiana attraverso un editoriale del direttore Antonio Sciortino.

Alcuni manifestanti, oltre a ‘Silvio Silvio’, intonano anche cori – sempre rivolti verso palazzo Grazioli – invocando “grazia subito per Silvio”.

“Il Campidoglio non ha mai autorizzato un palco per il comizio in via del Plebiscito di Silvio Berlusconi per il semplice motivo che non ha ricevuto una richiesta in proposito”. E’ quanto precisa una nota del Campidoglio. “Il Sindaco ne ha informato il Prefetto – prosegue il comunicato – Il Campidoglio è e sarà sempre disponibile a valutare ogni richiesta di occupazione di suolo pubblico ma solo seguendo le procedure corrette e rimanendo nell’ambito della legalità, valore – conclude – a cui questa amministrazione tiene molto”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − dodici =

Translate »