Marina: “non scendo in campo”

berlusconi

1. VI RIVELIAMO PERCHE’ MARINA B. HA SECCAMENTE RIBADITO CHE NON SCENDERÀ IN CAMPO

2. MALGRADO I TANTI DEBITI, E LA CONTRAZIONE DELLA PUBBLICITÀ, DALL’INIZIO DELL’ANNO I TITOLI MEDIASET HANNO GUADAGNATO OLTRE IL 118% DI CAPITALIZZAZIONE DI BORSA

3. IL MOTIVO? LA STABILITA’ DI GOVERNO CON LA PROSPETTIVA DI RESTARE TALE PER UN BIENNIO

4. CON LO SPREAD A 240 PUNTI, GRAZIE AI MINORI INTERESSI DA PAGARE SUL DEBITO PUBBLICO, SI SONO GIA LIBERATI I 4 MILIARDI DI EURO NECESSARI PER ABOLIRE L’IMU PER IL 2013 (PER IL FUTURO SI VEDRA’). E SE LO SPREAD CONTINUA COSÌ E VA VERSO I 200 COME FA LA BERLUSCONI FAMILY A SPIEGARE ALLA GENTE CHE DOBBIAMO FARE LA CRISI?

banner_dagospia1. MARINA: ‘INTENZIONE CHE NON HO MAI AVUTO E CHE NON HO’ 

Radiocor – Marina Berlusconi ribadisce la decisione di non impegnarsi in politica. ‘Devo ribadire ancora una volta, e nel modo piu’ categorico – precisa il presidente di Fininvest in una nota – che non ho mai preso in considerazione l’ipotesi di impegnarmi in politica’. La precisazione arriva dopo le continue indiscrezioni di stampa circa un possibile impegno in campo politico dell’imprenditrice ai vertici del partito di centrodestra attualmente guidato dal padre, Silvio Berlusconi.

‘Dal momento che ogni mia dichiarazione non e’ servita finora a fermare le voci su una possibile candidatura – recita la dichiarazione completa – devo ribadire ancora una volta, e nel modo piu’ categorico, che non ho mai preso in considerazione l’ipotesi di impegnarmi in politica. Mi auguro che di questa ulteriore smentita prendano atto anche quanti continuano ad attribuirmi un’intenzione che non ho mai avuto e che non ho’

 

2. DAGOREPORT
Aspettando Re Giulio II e il suo verbo di Ferragosto sulle democratiche prigioni non prigioni del Cav non Cav, vi riportiamo la registrazione fedele dell’ultimo colloquio telefonico tra Marina B e suo padre Berlusconi Silvio. Ovviamente, non si tratta di intercettazioni (alle quali siamo contrari) ma del resoconto fedele avuto da antico collaboratore di Arcore, che ha potuto ascoltare in viva voce il colloquio. Offriamo questo materiale inedito e fedele ai cronisti e alla storia, che pure in questo scorcio di agosto ci passa vicino e noi non ce ne accorgiamo.

………

Marina B. caro papa’ , so’ che non riesci a dormire e ti capisco, ma volevo darti un dato che spero ti faccia dormire un po’ meglio. Lo sai che dall’inizio dell’anno ad oggi abbiamo guadagnato oltre il 118 per cento di capitalizzazione di borsa sui nostri titoli? Malgrado i debiti che abbiamo e che, come sai, non sono pochi e malgrado la contrazione della pubblicità (tra l’altro lo sai che Stefano Sala, il nuovo ad di Publitalia che abbiamo preso per far rifiatare Adreani sta lavorando molto bene), le cose per noi stanno andando come mai avrei sperato sei mesi fa.

Berlusconi Silvio. Si lo so, me ne aveva accennato anche Fedele (Confalonieri, ndr.) l’ultima volta che l’ho visto. Cribbio, ma tu come lo spieghi, state facendo le stesse cose dell’anno scorso, o no?

Marina B. Hai ragione, ma non e’ una motivazione aziendale.. A tutto questo, te lo dico, credo che non sia ininfluente proprio la stabilita’ di governo con la prospettiva di restare tale per un biennio, dando anche a noi il tempo per riflettere sul futuro del gruppo senza essere travolti da una instabilità generale che riguarderebbe ovviamente anche noi.

Berlusconi Silvio. Marina, certo questo e’ un argomento formidabile di cui devo tenere conto in via prioritaria e devo tenerlo ben presente soprattutto quando i nostri falchi, che pure in tante cose mi sono utili, vengono a fare gli incendiari. Troppo spesso per i loro calcoli, che non coincidono mai con i nostri, e talvolta nemmeno con i miei.

Adesso vediamo cosa dice Napolitano, anche se so perfettamente (Letta me lo ricorda tutte le sere, mentre alla mattina ci pensa Coppi), che ha margini molto ristretti. Tuttavia, se si trova una soluzione che mi consente di non decadere da senatore questa e’ quello che io prediligo di più. E sono pronto a far la mia parte per agevolare un percorso del genere, che allo stato i giuristi più insigni indicano nell’istituto dell’affidamento in prova ai servizi sociali, fermo restando che potrei frequentare anche di più l’Aula del Senato dove, certo, in questa legislatura sono andato pochissimo.

E avrei anche modo di rincuorare i miei al Senato che sono molto preoccupati, anzi assolutamente contrari, all’interruzione traumatica e anticipata della legislatura. La mia paura infatti e’ che per non andare alle elezioni’ il gruppo parlamentare possa frantumarsi.

Marina B. Si papa’, devi stare attento a quelli che vorrebbero rifare la Dc con quelli del Pd..

Berlusconi Silvio. Si devo starci attento, ma non più di tanto: da quando ho stabilito che in Forza Italia comanda chi mette i soldi, non vedo problemi.

Marina B. Meglio che parli di Imu, no?

Berlusconi Silvio. Certo Marina, ma qui proprio per quello che mi dicevi tu sulle nostre aziende posso vincere facile. Lo sai che con lo spread a 240 punti si sono gia liberati i 4 miliardi di euro necessari per abolirla per tutto il 2013, per il futuro poi si vedrà. Li abbiamo risparmiati sui minori interessi che dobbiamo pagare sul debito. E se lo spread continua così e va verso i 200 come faccio a spiegare alla gente che dobbiamo fare la crisi?

Marina B. Allora non mi devo sacrificare in politica?

Berlusconi Silvio. Sono d’accordo con te: non e’ proprio opportuno che tu ti metta in politica, nel modo più assoluto. Anzi, dillo ufficialmente con un comunicato, non dirlo soltanto a quel tuo amico del Corriere che ti piace tanto.

Marina B. Va bene papa’ faro’ come dici tu, ma Daniele (Manca, ndr.) e’ solo un amico. Ma voglio che tu sappia che se dovesse davvero servire io ci sono. Sono pronta a darti il sangue dinastico di cui parla Giulianone (Ferrara,ndr.) ma credo che anche per le nostre aziende sia bene secondare i Letta e il Colle, purche’ quello che va bene per questa sentenza si estenda automaticamente alle altre che certo arriveranno in tempi brevi.

Berlusconi Silvio. Hai ragione, vedrai che se ho fatto tutti i mestieri posso ben fare per qualche ora i servizi sociali. Figurati che una volta li ha fatti pure Naomi Campbell, quella alta, di colore, che stava con Flavio (Briatore, ndr.) e che in questi giorni sta con Afef (Tronchetti Provera, ndr.) a Formentera in barca.

Marina B. Papa’, so che stai mettendo a dura prova la tua capacita di resistenza anche rispetto a chi ti tira la giacca da una parte e dall’altra. naturalmente, fai quello che vuoi tu, ma per favore, la Pitonessa no, proprio no.

Berlusconi Silvio. Figurati, condannato o no non ho nessuna intenzione di mollare, il capo resto sempre io. Ma Daniela e’ brava, e poi mi tiene su Sallusti, gli fa fare pure jogging.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 + 2 =

Translate »