ATTENTI AL LUPO (BERLUSCONI)

berlusconi

1. ATTENTI, BERLUSCONI POTREBBE VOTARE LA FIDUCIA A LETTA! RISULTATO? IL PD È FOTTUTO

2. PERCHÉ SE BERLUSCONI CAMBIA IDEA E VOTA SÌ A LETTA, SE LO RITROVANO AL GOVERNO DOPO AVER DETTO DI NON VOLERLO MAI PIÙ VEDERE NEMMENO IN FOTOGRAFIA

3. SE INVECE LETTA PASSA PER UNA MANCIATA DI VOTI (TRA I 5 E I 15), IL VERO BOSS DEL PD, IL MAGO DALEMIX, HA ANNUNCIATO, ATTRAVERSO IL SUO PORTAVOCE EPIFANI, CHE “NON SI FANNO GOVERNICCHI CON I TRANSFUGHI, SENZA UNA MAGGIORANZA SOLIDA SI VA AL VOTO”

4. QUINDI A MENO DI UNA SLAVINA DI TRADIMENTI (CHE NON È ESCLUSA), I DEMOCRATICI SONO FREGATI IN ENTRAMBI I CASI. EVIDENTEMENTE, BERLUSCONI LO SA, E DOPO UNA SETTIMANA DI DELIRIO, HA CAPITO CHE TORNANDO NEL RECINTO CREA ANCORA PIÙ PROBLEMI 

banner_dagospiaDAGONOTA 

Sviluppo dell’ultimo secondo: Berlusconi potrebbe votare la fiducia a Letta! Risultato? Il Pd è fottuto. Perché se Berlusconi cambia idea e vota sì, se lo ritrovano al governo dopo aver detto di non volerlo mai più vedere. Se invece Letta passa per una manciata di voti (tra i 5 e i 15), Epifani e D’Alema hanno annunciato che “non si fanno governicchi, senza una maggioranza solida si va al voto”.

ENRICO LETTA E BERLUSCONIQuindi a meno di una slavina di tradimenti (che non è esclusa), i democratici sono fregati in entrambi i casi. Evidentemente, Berlusconi lo sa, e dopo una settimana di delirio, ha capito che tornando nel recinto crea ancora più problemi al governo

1. BERLUSCONI ASCOLTA SENATORI,NON ESCLUSO VOTO FIDUCIA 
(ANSA) – Silvio Berlusconi sta ascoltando – a quanto si apprende – gli interventi di tutti i senatori per valutare solo alla fine cosa fare in vista del voto di fiducia al governo Letta. Non si esclude, un colpo a sorpresa, e cioè la decisione di votare sì al governo per evitare spaccature del partito.

2. GOVERNO:GRUPPO PDL METTE AI VOTI IPOTESI SÌ FIDUCIA 
(ANSA) – Il gruppo dei senatori del Pdl – secondo quanto si apprende – sta valutando l’ipotesi di votare la fiducia al governo. Possibilità a cui avrebbe aperto anche Silvio Berlusconi. In questo momento – sempre a quanto riferiscono – il gruppo ha deciso di mettere ai voti la decisione finale e cioè se votare sì o no a Letta.

Letta e Berlusconi

3. 2 GIORNI FA – EPIFANI: ‘NO A GOVERNO STENTATO CON TRASFUGHI’
ANSA – ”Pierluigi Bersani ha sbagliato a fare una campagna elettorale ‘di conserva’. Ha sottovalutato la domanda di cambiamento del Paese”. Lo ha detto Guglielmo Epifani intervistato da Radio 24. ”Ma non ha sbagliato – ha aggiunto il segretario del Pd – solo lui, ma tutti quelli che gli erano intorno, compreso Enrico Letta”.

No a governo stentato con trasfughi – ”E’ troppo presto per fare pronostici sul futuro del governo Letta. Ma dico no a governi con trasfughi che viva una vita stentata”. Lo ha detto Guglielmo Epifani a Radio 24.

Scontro Letta-Renzi su leadership? Possibile – ”Uno scontro tra Enrico Letta e Matteo Renzi sulla guida del Pd può anche esserci, ma non e’ detto”. E’ questa l’opinione di Guglielmo Epifani intervistato in diretta da Radio 24. ”Purtroppo nel Pd ci sarebbe bisogno – ha aggiunto il segretario dei democratici – di leader meno precari perché in 5 anni ne abbiamo cambiati troppi”.

4. 2 GIORNI FA – D’ALEMA A TGCOM24: CON DISSIDENTI NON SI GOVERNA 

“Se le dimissioni dei ministri del Pdl non verranno ritirate, ci sarà una crisi di governo di cui Berlusconi è responsabile”. Lo ha detto Massimo D’Alema a Tgcom24, ribadendo che quella del Pdl è una “decisione gravissima contraria agli interessi del Paese”. Parlando della rottura nel centrodestra, D’Alema ha spiegato: “Pensare di sopravvivere considerando il voto di qualche dissidente darebbe vita a un governo debole esposto ad aggressioni quotidiane”.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

deandre