BERLUSCONI SOTTO RICATTO

UN SILENZIO A PESO D’ORO – IL BANANA HA GIRATO 1,5 MLN € ALLA SOCIETÀ FARLOCCA DELLA BEGAN: 600 MILA SONO STATI USATI PER COMPRARE UNA CASA. MA GLI ALTRI 900 MILA? SONO LA “CRESTA” DELL’APE REGINA?

La Procura di Bari vuole vederci chiaro sui giri di denaro sospetti tra il Banana e la “Moon & Stars” della Began – Dalla società sono partiti 600 mila € per un certo Umberto Michelazzi, produttore cinematografico, “a titolo di transazione per contenzioso legale” – E quale contenzioso? E i 300 mila € rimasti sul conto?…

Guido Ruotolo per “La Stampa”

A chi sono finiti quei soldi? Perché Silvio Berlusconi dirotta un milione e mezzo di euro sul conto corrente numero 101263011 di una società, la «Moon & Stars», quando per fare il «regalo» all’amica Sabina Began, l’Ape regina, per comprarle l’appartamento romano a Monti, sarebbero stati sufficienti soltanto 600.000 euro? Che fine hanno fatto gli altri 900.000 euro?

BERLUSCONI SABINA BEGAN GEORGE CLOONEY

La Procura di Bari vuole capire, approfondire, indagare su quelle «operazioni sospette» segnalate dalla Vigilanza della Banca d’Italia alla Guardia di finanza, che le ha trasmesse alla Procura di Roma che, a sua volta, le ha girate a Bari.

Ricordate la vicenda delle escort a Palazzo Grazioli? Ci sono diversi procacciatori delle ragazze che lavorano per Berlusconi. Il più importante è Gianpi Tarantini, ma anche Sabina Began ne recluta almeno tre per una serata con il Cavaliere. E per quell’episodio è stata incriminata e probabilmente dovrà essere processata.

Tante ragazze hanno varcato il portone della residenza romana. C’è una intercettazione tra Silvio Berlusconi e Gianpi Tarantini che rende bene il clima di quelle serate: «Vedi Gianpaolo ora al massimo dovremmo averne due a testa. Tu porta per te e io porto le mie. Poi ce le prestiamo. Insomma, la patonza deve girare».

E girano anche tanti soldi. I pm baresi sospettano che quel milione e mezzo di euro arrivato a Sabina Began sia stato il prezzo da pagare per convincere la donna a rilasciare dichiarazioni non compromettenti. E non si può escludere che i pm contestino a Berlusconi il reato di aver convinto la Began a rilasciare dichiarazioni mendaci.

GIANPIERO TARANTINI

Un punto fermo nelle indagini è la ricostruzione del passaggio di denaro tra Silvio Berlusconi e l’Ape regina. Il primo agosto del 2011 da Silvio Berlusconi parte un bonifico di 360.000 euro sul conto di «Moon & Stars».

Il 7 ottobre un altro bonifico di 1.075.000 euro e il 4 novembre di 35.000. Passa un anno, e il 26 novembre del 2012 l’ultimo bonifico del Cavaliere è ancora una volta di 35.000 euro. In tutto, 1.505.000 sono transitati dai conti di Berlusconi a a quello della società «Moon & Stars».

Questa società è una scatola vuota, zero dipendenti, capitale sociale di 10.000 euro, pacchetto azionario controllato al 100% da Sabina Began. Nelle sue ragioni sociali si parla di «pubbliche relazioni e comunicazione». Dopo un anno viene messa in liquidazione avendo 21.000 euro come saldo attivo.

L’unica attività della società è stata quella di acquistare la casa di via Baccina nel quartiere Monti di Roma. Però, gli 007 della Finanza hanno seguito le tracce di quei soldi versati da Berlusconi. Tre assegni per un totale di 440.000 vengono intestati alla «Immobiliare CN». un altro di 160.000 alla «Meliorbanca». Sono in tutto 600.000 euro che servono per acquistare la casa di via Baccina. A vendere è l’avvocato Giovanni Lombardi Stromati, ex presidente del Siena, uno dei numeri uno delle cartolarizzazioni immobiliari e con precedenti penali per una bancarotta fraudolenta.

Ma che fine hanno fatto gli altri 900.000 euro? Dalla «Moon & Stars» partono tre bonifici per 600.000 euro intestati a Umberto Michelazzi, produttore/distributore cinematografico, con la «causale»: «A titolo di transazione per contenzioso legale».

Ma chi è Umberto Michelazzi? E quale contezioso legale lo ha visto in contrapposizione con una società, «Moon & Stars» che in pratica non ha fatto nulla se non l’acquisto di una casa? E i 300.000 euro rimasti sul conto della società, come residuo del milione e 505.000 euro di Silvio Berlusconi, che fine hanno fatto? Sono stati prelevati da Sabina Began?

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto − quattro =

Translate »