Addio a Martini, cardinale e uomo del dialogo

Addio a Martini, cardinale e uomo del dialogo

È_morto il cardinale Carlo Maria Martini.
A comunicarlo l’arcivescovo di Milano, Angelo Scola.

Il cardinale Carlo Maria Martini, da tempo malato di Parkinson, «è purtroppo entrato in fase terminale», aveva affermato il neurologo Gianni Pezzoli, che da anni ha avuto in cura l’arcivescovo emerito di Milano. «Dopo un’ultima crisi cominciata a metà agosto – aveva spiegato lo specialista – , non è più stato in grado di deglutire né cibi solidi né liquidi. Ma è rimasto lucido fino all’ultimo e ha rifiutato ogni forma di accanimento terapeutico».


Nel 2002 il cardinal Martini aveva scelto di vivere a Gerusalemme ed è tornato in Italia nel 2008 “per complicanze non necessariamente legate alla sua patologia. Va infatti considerata anche l’età anagrafica”, precisa Pezzoli. “Fino al rientro in Italia le sue condizioni sono rimaste discrete, ma il cardinale ha cercato di vivere una vita normale fino all’ultimo, praticamente fino all’ultima crisi”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

deandre