Vinyls di Porto Torres, azienda brasiliana presenta formale richiesta d’acquisto

Vinyls di Porto Torres, azienda brasiliana presenta formale richiesta d’acquisto

Due operai della Vinyls sono saliti ieri sulla torcia spenta del Vcm a circa 100 metri di altezza nel polo petrolchimico di Porto Torres, esponendo la bandiera brasiliana e con l’intenzione di trascorrere la notte sulla torcia.

Presentata formalmente la richiesta di acquisto della Vinyls di Porto Torres. Lo ha fatto l’avvocato Mario Ghezzo di Tempio che rappresenta la società brasiliana che si è fatta avanti. La richiesta è stata avanzata dagli amministratori straordinari sotto forma di lettera d’intenti contenente tutte le future clausole dell’accordo. Il gruppo brasiliano vuol mettere in piedi un piano industriale che prevede, oltre all’acquisizione degli impianti, la ripresa della produzione e il mantenimento di tutte le maestranze. L’avvocato Ghezzo ha precisato che i rappresentanti della società, che hanno visitato Porto Torres ad agosto, si impegnano a fornire tutte le garanzie sulla fattibilità dell’operazione entro 30 giorni.

In mattinata due operai della Vinyls sono saliti sulla torcia spenta del Vcm a circa 100 metri di altezza nel polo petrolchimico di Porto Torres con l’intenzione di trascorrerci la notte.

1 Comment

  1. Daniele Gala

    Ciao Antonello, questa si che è una bella notizia.
    Una grande prova di coraggio dei lavoratori che ha trovato giustizia.
    FINALMENTE!!!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *