Panama stufo del Dollaro vuole sostituirlo con l’Euro

E in tutto questo caos Panama vuole adottare l’euro
Stufo del dollaro Usa, il governo dello stato centroamericano ha intenzione di cambiare strada. Lo ha detto il presidente Ricardo Martinelli alla Cancelliera tedesca Angela Merkel.

New York – Come fa uno stato a oltre 10 mila chilometri di distanza dall’Europa a chiedere di entrare a fare parte del progetto dell’area euro? La domanda andrebbe posta al leader di Panama, che con l’idea di diversificare un’economia basata in dollari Usa vorrebbe adottare la moneta unica e per giunta intende farlo in un momento cosi’ delicato e incerto per l’Eurozona come quello attuale.

Non e’ ancora ben chiaro se si tratta di una mossa speculativa o di un atto sincero. Se si puo’ leggere come una buona notizia per le prospettive economiche del blocco a 17 e una bella iniezione di fiducia, l’impatto effettivo che avra’ la decisione dello stato limitrofo a Costa Rica e Colombia sara’ limitato.


“A Panama la moneta in libera circolazione e’ il dollaro americano e per questo ho detto al Cancelliere che stiamo cercando di trovare un modo affinche’ l’euro diventi un’altra valuta che circoli legalmente nel paese e che sia accettata nel mercato panamense”, ha detto il presidente Ricardo Martinelli durante una conferenza congiunta con la Cancelliera Angela Merkel a Berlino.

Martinelli non ha fornito ulteriori indicazioni su come vorrebbe che avvenisse il cambio di valuta ma ha espresso “fiducia piena” nelle economie di Germania ed Europa e ha anche aggiunto che prevede che la crisi del debito sovrano presto sara’ dimenticata.

Diciassette membri dell’Unione Europea a 27 sono gia’ nell’area euro ma gli euro sono gia’ in circolazione anche in altri paesi che non fanno parte dell’Ue, come il Kosovo e il Montenegro nei Balcani o il Principato di Monaco e Andorra, citta’ stato che non fanno parte dell’Eurozona.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

deandre