Legambiente, a Posada la spiaggia più pulita d’Italia

Legambiente, a Posada la spiaggia più pulita d’Italia

La Sardegna guida la classifica di Legambiente e del Touring club italiano con 18 località che ricevono 4 e 5 vele. Spicca anche Villasimius

banner_nuova_sardSASSARI. Il Tirreno è il mare più blu d’Italia, dove turismo di qualità e ambiente convivono virtuosamente. La località regina dell’estate è Posada (Nuoro), ma altre 15 località sono al top della classifica. Tra le regioni spiccano Sardegna e Puglia. È il quadro disegnato dalla Guida Blu, il «vocabolario» per l’estate che segnala le mete di mare e lago per una eco-vacanza di qualità e assegna ai comuni migliori le 5 vele, presentato oggi da Legambiente e Touring club italiano. La 13/a edizione della Guida Blu (in libreria dal 3 luglio) fa sventolare le 5 vele su 15 comuni in cui si coniugano «buon turismo e qualità ambientale, grazie a un’offerta di alto livello»: Posada (Nu), Santa Marina Salina (Me), Pollica (Sa), Castiglione della Pescaia (Gr), Villasimius (Ca), S. Vito lo Capo (Tp), Capalbio (Gr), Baunei (Og), Ostuni (Br), Bosa (Or), Melendugno (Le), Vernazza (Sp), Otranto (Le), Maratea (Pz), Nardò (Le). Tra le new entry Vernazza, Otranto, e Nardò. Le regioni in testa, oltre a Sardegna (18 località a 4 e 5 vele) e Puglia (11 località a 4 e 5 vele), sono Toscana (9 località a 4 e 5 vele), Sicilia, Basilicata, Campania e Liguria. E le 5 vele sventolano anche sui laghi, in particolare sul Trasimeno e in Trentino Alto Adige.

«Le località premiate – dichiara Angelo Gentili, responsabile Turismo di Legambiente – rappresentano il miglior antidoto alla grave crisi economica che sta attraversando il nostro Paese. Per questo Legambiente lancia oggi il portale nazionale del turismo sostenibile: un sito di servizi, proposte, idee e informazioni dedicato ai turisti ed ai viaggiatori». La Guida Blu – afferma Franco Iseppi, presidente del Touring club italiano – «testimonia il desiderio di promuovere un turismo balneare sostenibile che tuteli il nostro paesaggio e le nostre coste». Infine, Legambiente lancia, attraverso i social network e internet, il concorso «La più bella sei tu» (per trovare i 10 lidi più affascinanti), con cui invita tutti a scegliere e seganalare la spiagga più bella d’Italia.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno + nove =