Los Roques, ritrovato l’aereo di Missoni. Era sul fondale a 70 metri di profondità

Schermata 2013-06-27 a 17.35.53

Lo ha reso noto il ministero dell’Interno, Jorge Galindo.
Il velivolo sparì dalle tracce radar il 4 gennaio

banner_corsera

 

È stato localizzato il relitto dell’aereo YW2615 del tipo Islander, su cui viaggiava Vittorio Missoni, scomparso lo scorso 4 gennaio sulla rotta Los Roques-Maiquetia. Lo ha reso noto il ministero dell’Interno venezuelano, Jorge Galindo, secondo quanto riferisce la stampa locale. E lo hanno confermato sia la famiglia del figlio dello stilista che la Farnesina. L’aereo è stato individuato ad una profondità di 70 metri , spezzato in più tronconi. Il riconoscimento è stato possibile perchè il numero di matricola era leggibile.

CHI C’ERA A BORDO – A bordo del velivolo c’erano, oltre a Missoni (figlio di Ottavio, lo stilista di 92 anni scomparso di recente, ex olimpionico, celebre in tutto il mondo per il marchio di moda) la compagna Maurizia Castiglioni e una coppia di amici, l’imprenditore Guido Foresti e Elda Scalvenzi. E le famiglie degli scomparsi hanno emesso una nota: «In questo momento in Venezuela sono in fase di valutazione le attività per il possibile recupero del velivolo. Le Famiglie ringraziano il Governo Venezuelano e il Governo Italiano per l’impegno nel rendere possibile questa ricerca e confidano che le indagini proseguiranno fino all’accertamento delle cause e delle responsabilità dell’incidente».

 

Tutte le notizie su

oggi

 

 

 

Schermata 2013-06-27 a 17.42.53

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14 − 11 =

Translate »