Grafico crea font anti-intercettazioni, per non essere spiati dai governi

Grafico crea font anti-intercettazioni, per non essere spiati dai governi

In risposta alle polemiche sulle intercettazioni sistematiche condotte dai servizi segreti americani, un grafico ha creato un font che impedirebbe di essere intercettati.

Il font, che il grafico ha deciso distribuire gratuitamente, si chiama ZXX (che è il codice che nella Library of Congress identifica i documenti che “non hanno contenuto linguistico”) ed i caratteri sono fatti in modo da rendere il documento illeggibile ai sistemi di scansione OCR, rimanendo però abbastanza leggibili per l’occhio umano.

L’efficacia del sistema è da dimostrare (in generale, le intercettazioni di email e documenti elettronici vanno a esaminare il codice alfanumerico del carattere, e non il suo aspetto) ma sicuramente il creatore, Sang Mun, è riuscito a dare un contributo al dibattito sul problema della privacy.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici + 16 =

Translate »