Inietta Botox alla figlia di 8 anni: “voglio che sia perfetta”

notizie del mondoUna donna di Birmingham, ma residente a San Francisco negli USA, Kerry Campbell, sta sottoponendo a intensivi trattamenti estetici la figlia di 8 anni, Britney. Tra questi, sedute regolari (ogni 3 mesi circa) con il Botox e anche cerette (nel tentativo di prevenire la crescita di peli quando la bambina raggiungerà la pubertà).

botox

La donna, 34 anni, è fermamente convinta della bontà del suo operato: “Quello che sto facendo aiuterà mia figlia a diventare una star. So che un giorno sarà una modella, un’attrice o una cantante, e questi trattamenti le serviranno per assicurare che rimanga bella più a lungo”. “Tutto quello che voglio è darle la migliore base di partenza possibile, così che possa diventare una superstar”.

Le indicazioni dei medici sono che il Botox dovrebbe essere usato solo sugli adulti, ma non esiste uno specifico divieto di somministrazione sui bambini, e quindi quanto sta facendo la donna è perfettamente legale: poiché la donna è diplomata estetista, inoltre, può effettuare personalmente gli interventi sulla figlia.

La storia di Kerry Campbell (che ha perso il marito 4 anni fa) getta anche una certa luce sull’ambiente dei concorsi di bellezza per bambini, diffusi negli USA. “So che ci sarà gente che penserà che sono irresponsabile […] ma nei concorsi di bellezza i genitori discutono regolarmente di come rifare le labbra o come togliere una ruga alle loro figlie”. Solo che non lo raccontano. La donna sta già pianificando un’operazione al seno e al naso per la figlia.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 + tredici =

Translate »