Primo film porno con Google Glass Così Mikandi abbatte l’ultimo tabù

Schermata 2013-07-26 a 19.37.16Dopo la prima operazione chirurgica e il primo arresto filmato con i Google Glass, con gli occhiali-computer di ‘Big G’ è stato girato anche il primo film porno.

banner-unioneLo ha realizzato MiKandi, specializzata in contenuti per adulti: tempo fa si era vista negare da Mountain View l’ok per un’applicazione a luci rosse ad hoc per i Glass perché “contraria alla policy aziendale”, app ora modificata e rilanciata.

Nulla però vieta di filmare un video ‘hard’ con i Glass, opzione colta al balzo da MiKandi. Pubblicato in versione ‘censurata’ su YouTube, il filmato è anche una caricatura degli stessi Glass. Gli occhiali sono co-protagonisti insieme alle due porno star Bryan Matthew Sevilla, in arte James Deen, ed Andy San Dimas. I due li indossano e il video gioca anche sulle funzioni vere o presunte (come quella di riconoscimento facciale che per ora ufficialmente e più volte Google ha detto di non voler introdurre) dei Glass. MiKandi propose per gli occhiali-computer di Big G anche l’applicazione ‘Tits and Glass’, pensata affinché l’utente potesse girare filmati e scattare foto esplicite, da condividere con il mondo esterno. Subito arrivò lo stop di Google, ma ora anche con l’app MiKandi torna alla carica. Sul sito dell’azienda l’applicazione risulta nuovamente disponibile: coi Glass, spiega, si potranno condividere foto e video ‘sexy’ ma se “troppo espliciti” allora questi contenuti potranno essere pubblicati solo attraverso la versione web del servizio.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 1 =

Translate »