Trentenne violentata nel parco di Monte Claro
Un disoccupato di Cagliari finisce in carcere

L’ha adescata con una proposta di lavoro e all’appuntamento l’ha costretta a un rapporto sessuale. Vittima una studentessa universitaria, caduta nella trappola del violentatore nel parco comunale di Monte Claro a Cagliari.

banner-unioneGli agenti della Squadra mobile, coordinati dal primo dirigente Leo Testa, sono riusciti a individuare e arrestare l’uomo. In manette per violenza sessuale, rapina e lesioni è finito Diego Pisano, 39 anni, di Quartu. La ragazza è stata visitata in ospedale e giudicata guaribile in dieci giorni.

La violenza, secondo quanto accertato dagli investigatori, è avvenuta sabato notte. La studentessa aveva contattato Pisano rispondendo ad un annuncio; una proposta di lavoro come ragazza alla pari. Pisano avrebbe chiesto alla giovane di incontrarla, fissando l’appuntamento all’interno del parco, dove avrebbe prima tentato un approccio e poi l’avrebbe obbligata con la forza al rapporto sessuale orale. Prima di lasciarla andare, l’uomo le avrebbe anche portato via il cellulare e 10 euro. La vittima, una volta libera, si è rivolta agli agenti del Commissariato di Sant’Avendrace che hanno chiesto l’intervento della Squadra volante. Il caso è poi passato in mano alla Squadra mobile che raccogliendo la denuncia della ragazza – lei stessa ha fornito il numero di telefono di Pisano e quello del suo cellulare che le era stato rubato – ha consentito agli agenti di rintracciarlo. Il 39enne è stato arrestato nella sua abitazione, sequestrato il telefonino della vittima e gli indumenti indossati dal presunto violentatore.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove + due =

Translate »