Regionali 2014, patto coi sovranisti “Partito dei sardi” insieme a Pd e soci

Ieri il primo incontro nella sede del Pd in via Emilia a Cagliari.Schermata 2013-07-30 a 12.51.35

banner-unioneNon è il caso di parlare di matrimonio, ma qualcosa di più d’un flirt sì: un fidanzamento lungo quanto basta per cercare di arrivare alle prossime regionali sotto un unico cartello programmatico. Ieri pomeriggio, nella sede del Pd in via Emilia a Cagliari, il centrosinistra ha ufficialmente aperto al mondo indipendentista con un primo round di incontri: esordio col neonato “Partito dei sardi” del tandem Paolo Maninchedda e Franciscu Sedda, a giorni altri due appuntamenti. Uno con l’Irs di Gavino Sale e l’altro con Sardigna Libera di Claudia Zuncheddu, entrambi su loro richiesta. Resta fuori dal giro il Partito sardo d’azione. Insomma: grandi manovre in vista delle elezioni.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

deandre