Ucciso a bastonate per furto portafogli

Presunto assassino confessa, era amico della vittima

ANSA(ANSA) – CAGLIARI, 29 LUG – Ci sarebbe il furto di un portafogli dietro il delitto di via Corbino a Elmas. E’ quanto sta emergendo dall’interrogatorio di Edmondo Soru, il 63 anni fermato per l’omicidio volontario di Ignazio Piroi, 49 anni, tossicodipendente, morto la notte tra sabato e domenica all’ospedale Santissima Trinità di Cagliari dopo una brutale aggressione a colpi di bastone o spranga. L’uomo, originario di Guasila ma domiciliato insieme alla vittima a Elmas, starebbe confessando tutto ai carabinieri.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

deandre