Beni sequestrati a ex latitante sardo

Nel mirino della Dda di Cagliari la famiglia di Raffaele ArzuSchermata 2013-07-31 a 20.11.55

ANSA(ANSA) – NUORO, 31 LUG – Beni immobili per un valore complessivo di 400 mila euro sono stati sequestrati dai carabinieri del Ros della compagnia di Lanusei ai fratelli dell’ex superlatitante Raffaele Arzu, 34 anni di Talana (Ogliastra), la ”Primula rossa” delle rapine a furgoni portavalori, inserito dal Viminale nella lista dei 30 più pericolosi criminali, arrestato nel 2009 dopo 7 anni di latitanza e condannato di recente all’ergastolo per aver ucciso un carabinieri durante un assalto ad una banca umbra.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 + 16 =

Translate »