Ottomila ettari bruciati in Sardegna

Schermata 2013-08-09 a 13.05.11

Giornata di tregua e scoppia polemica su carenza mezzi aerei

ANSA) – CAGLIARI, 9 AGO – Il fuoco che ha trasformato per 48 ore la Sardegna in un inferno sembra aver allentato la morsa.
Proseguono le operazioni di bonifica a Nurallao, nel cagliaritano, a Villagrande Strisaili, in Ogliastra, e a Laconi, nell’oristanese, dove in nottata sono rientrati a casa gli abitanti. Secondo una stima approssimata sono circa 8.000 gli ettari di bosco, macchia mediterranea e pascoli distrutti dalle fiamme. Nel frattempo scoppiano le polemiche sulla carenza di mezzi aerei.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 − nove =