Da al figlio 41 nomi: “per protesta”

notizie del mondoRufino Ramil San Juan V, che vive a Baguio City nelle Filippine,  è sempre stato un polemico fin da giovane, e ha sempre mal digerito la burocrazia. Per cui, quando si è trovato di fronte un modulo dove secondo lui c’era troppo poco spazio per il nome di battesimo, non deve stupire che abbia protestato: “Ma se uno ha un nome più lungo di così?” “Non si può”, ha risposto il burocrate.

da wikimedia commons - fac simile di carta di identità peruviana

Forse stupisce un po’ di più che l’uomo se la sia legata al dito abbia deciso di dimostrare che sì, si poteva avere un nome decisamente lungo. Quando è nata la primogenita, venticinque anni fa, la ha chiamata Ramille Lewisse Marion To Kalon Zoe Vera Natalia Nadezna Zora Hosea Pro Patria Berenice Clotilda Currente Calamo Naomi Nahum Mehetabel A. San Juan (notare il “Pro Patria” in mezzo al nome… non sappiamo dirne in motivo reale).

Il secondo figlio (che oggi ha 21 anni) è stato invece battezzato Samuel Spirituel Mattathiah Obadiah Darius Desiderius Abner Macaire Nowell Asa Izzy Zoon Politikon Trigg Gruffydd Keen Kemp Knowles Bonifacio Makabayan A. San Juan.

Il “top” è stato raggiunto però con il terzo figlio oggi quindicenne, chiamato Ratziel Timshel Ismail Zerubbabel Zabud Zimry Pike Blavatsky Philo Judaeus Polidorus Isurenus Morya Nylghara Rakoczy Kuthumi Krishnamurti Ashram Jerram Akasha Aum Ultimus Rufinorum Jancsi Janko Diamond Hu Ziv Zane Zeke Wakeman Wye Muo Teletai Chohkmah Nesethrah Mercavah Nigel Seven Morningstar A. San Juan CCCII.

E se l’obiettivo del padre era sfidare la burocrazia, sicuramente c’è riuscito dato che sembra che questi nomi “infiniti” riescano a irritare non poco gli impiegati comunali quando devono preparare un documento per la famiglia.

I figli si sono fatti una ragione degli strani nomi che i genitori hanno dato loro, e se qualcuno trova questa prolissità al limite del ridicolo, altri la vedono in modo diverso: “Gli eschimesi hanno cinquantadue nomi per la neve perché per loro è una cosa importante. Dovrebbero essercene altrettanti per l’amore”, racconta uno dei figli citando la poeta Margaret Atwood.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto − 3 =

Translate »