Roma – Su via Labicana ai cento all’ora multa da 821 euro ad un automobilista

Scattati i controlli intorno all’area pedonale dei Fori: sabato 340 sanzionati; 1 su 2 in contravvenzione sul viale a 3 corsie

banner_corseraROMA – Primi risultati dell’entrata in servizio degli autovelox nell’area intorno ai Fori pedonalizzati: oltre 340 multe per eccesso di velocità su via dei Fori imperiali e via Labicana. E sabato mattina un automobilista è stato fotografato proprio su via Labicana mentre percorreva l’arteria a tre corsie (più quelle per bus, tram e taxi) alle spalle del Colosseo ad una velocità vicina ai 100 chilometri all’ora, laddove il limite è di 30 km/h.

UNO SU DUE SANZIONATO – Il conducente che correva ai 100 all’ora dovrà pagare una sanzione di 821 euro. Si tratta della multa più elevata nel primo giorno di controlli stabiliti dal Campidoglio. Durante la mattinata del 10 agosto sono state circa 160 le contravvenzioni emesse per eccesso di velocità su via dei Fori imperiali e via Labicana. Nel pomeriggio – dalle 15 alle 19 -, su 324 veicoli passati su via Labicana quasi uno su due sono stati multati: ben 156. Su via dei Fori imperiali le sanzioni elevate sono state 31. Ma i dati di questo primo bilancio sono destinati a salire visto che i controlli sono ancora in corso e dureranno fino alle tre di notte. «Non sono poche multe – commenta il vice comandante dei vigili Diego Porta – perché bisogna considerare anche che non c’era tanto traffico».

Un vigile ad un semaforo di via Labicana (Jpeg)

BUS A DUE PIANI – E’ il primo bilancio dei controlli dei vigili urbani che – armati di autovelox mobili – sorvegliano il rispetto del limite dei 30 all’ora imposto dal Comune. Dalle 8.30 alle 11.30 erano state elevate 151 multe in via Labicana (direzione Merulana) e soltanto 9 su via dei Fori imperiali, nel tratto pedonalizzato da largo Corrado Ricci a piazza del Colosseo. Qui vige il divieto di transito per auto e moto private, quindi i contravventori possono essere tassisti, Ncc o conducenti dei bus turistici a due piani: i più veloci, questi ultimi, secondo un rilevamento effettuato dal Corriere della Sera.

IL LISTINO DELLE SANZIONI – Diverse le sanzioni previste e divise per fasce: se si viaggia non oltre 10km/h in eccesso rispetto al limite dei 30, la multa è di 41 euro; da 10 a 40km/h sale a 168 euro; oltre 40 e fino a 60km/h in eccesso, si arriva a 527 euro con sospensione della patente da 1 a 3 mesi; infine oltre i 60km/h, la più salata, che prevede 821 euro e sospensione della patente da 6 a 12 mesi. La maggior parte delle multe elevate rientrano nella fascia «da 10 a 40km/h», mentre solo l’automobilista su via Labicana è stato pizzicato a velocità da superstrada.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 5 =