Con frasi razziste
Senegalese 60enne aggredito in spiaggia

Nella spiaggia di Coe Quaddus, a Sant’Antioco, quattro balordi hanno senegalese venditore ambulantrinsultato un senegalese che da 20 anni vive nel Sulcis.

banner-unione“Sporco negro, te ne devi andare. Porta via questa roba, vai via negro di m..”. Gora C. vive nel Sulcis da vent’anni e ora che di anni ne ha 60, ha subito un’aggressione a sfondo razziale nella terra che ha scelto come seconda patria.

L’aggressione a Sant’Antioco, nella spiaggia di Coe Quaddus dove Gora K., poco prima delle nove del mattino, stava sistemando una piccola bancarella con la sua mercanzia. In quattro hanno accerchiato il senegalese lo hanno insultato e, al suo timido tentativo di reazione, hanno afferrato la bancarella scaraventandola per terra insieme a tutta la merce. “Tornatene in Africa”, sarebbero una delle frasi che gli hanno gridato contro prima di andare via.

Alcune persone hanno richiesto l’intervento dei carabinieri.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × 2 =

Translate »