Sant’Antioco: “Vattene sporco negro”
Denunciati cinque giovani studenti

Nella spiaggia di Coe Quaddus, a Sant’Antioco, cinque studenti hanno insultato ambulanteun senegalese che da 20 anni vive nel Sulcis. I ragazzi, quattro di Decimomannu e uno di Cagliari, sono stati tutti denunciati.

banner-unioneHanno minacciato e insultato con frasi a sfondo razziale un ambulante senegalese di 60 anni, ma da 20 residente a Carbonia, e sono stati denunciati dai carabinieri di Sant’Antioco. Si tratta di cinque studenti di età compresa tra i 20 e i 25 anni, che ora devono rispondere di minacce e ingiuria aggravata dalla discriminazione e dall’odio razziale. Secondo la ricostruzione dei carabinieri della compagnia di Carbonia il fatto è avvenuto nei giorni scorsi nella spiaggia di Coe Quaddus, a Sant’Antioco, nella costa sud occidentale della Sardegna: i cinque si sono avvicinati alla bancarella e senza apparente motivo, dopo aver buttato per terra la mercanzia dell’ambulante, l’avrebbero aggredito verbalmente invitandolo in malo modo ad andarsene. In soccorso dell’ambulante sono intervenute alcune persone che hanno fatto allontanare i giovani, che sono stati identificati oggi dai carabinieri.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici − 3 =

Translate »