I DRIVE-IN DEL SESSO! – A ZURIGO NASCONO I GARAGE PER LE PROSTITUTE: ENTRI CON LA MACCHINA, SCOPI, E TE NE VAI

sesso a pagamento

I residenti della città svizzera non volevano più la prostituzione (che è legale) per strada – I box del sesso sono aperti dalle 19 alle 5 di mattina, si possono raggiungere solo in macchina, sono videosorvegliati e dotati di servizi igienici – Per chi non ha la macchina, restano altre due zone

Da www.lettera43.it

Non sopportavano più le ragazze seminude sui marciapiedi che attiravano i clienti in modo sguaiato offrendo prestazioni sotto gli occhi di tutti. E così a Zurigo, nel quartiere di Altstetten hanno risolto il problema della prostituzione in strada creando dei box del sesso.

RESIDENTI SODDISFATTI. L’inaugurazione è prevista per il 26 agosto quando dai primi nove garage, aperti, le lucciole potranno essere avvicinate dai clienti in auto e non disturbare più nessuno.

Il progetto dei box riservati segue il modello di Utrecht, Essen e Colonia, e vuole da una parte migliorare le condizioni di lavoro delle prostitute, dall’altra ridurre i tanti disagi per i residenti che si lamentavano del via vai di macchine. «Presto la zona tornerà la tranquillità», ha commentato soddisfatto un abitante della zona di Sihlquai.

Lo spazio, che può essere raggiunto solo in auto e senza altri passeggeri a bordo, rimane aperto tutti i giorni dalle 19 di sera alle 5 di mattina. Chiude durante il giorno ed è videosorvegliato. I clienti delle prostitute possono entrare con la propria auto nei box e lì ‘acquistare’ le prestazioni sessuali. Oltre a ciò, nella zona sono stati previsti un posto d’assistenza per le donne così come i servizi igienici.

SONO COSTATI 2,4 MLN DI FRANCHI. I cittadini di Zurigo nel marzo 2012 avevano approvato un credito di 2,4 milioni di franchi per la riorganizzazione dei siti per le prostitute di strada, compreso il risanamento dell’area comunale. In Svizzera la prostituzione è legale, e le ragazze, provenienti soprattutto dai Paesi dell’Est, non possono essere accusate. Solo in caso di abusi o tratta di esseri umani le forze dell’ordine possono intervenire.Con l’apertura di questi ‘garage del sesso’, la prostituzione da strada rimane autorizzata soltanto in altre due zone: una vicino all’entrata dell’autostrada in direzione Sud e l’altra nelle vicinanze del Niederdorf, per i clienti senza macchina.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici + 13 =

Translate »