Roma, trovati i bimbi spariti Erano col 30enne Costantin

Schermata 2013-08-19 a 20.46.31

Sono stati rintracciati dai carabinieri i due gemelli di sei anni scomparsi oggi a Roma. A quanto si è appreso, erano con il trentenne romeno amico di famiglia, insieme agli altri due bambini ricercati. Dalle prime dichiarazioni dell’uomo, tutti insieme sarebbero andati al mare.

banner-unioneI piccoli Alexander e Sebastian erano spartiti nella tarda mattinata nel quartiere di San Basilio. I sospetti si sono concentrati subito sul trentenne romeno Costantin, muratore e cintura nera di judo che aveva in affidamento anche altri due ragazzini, l’ultimo adulto visto con i gemelli prima che si perdessero le loro tracce. I bambini erano spariti dal piazzale della chiesa. Il padre dei due gemelli è infatti diacono di quella chiesa, costruita alla fine di vicolo di Ponte Mammolo, una strada sterrata e isolata. E’ una comunità molto unita, quella ortodossa dei Ss.Martiri, secondo alcuni l’unica nella capitale a seguire il rito ortodosso tradizionale. Per questo è frequentata anche da romeni che abitano in zone lontane da San Basilio. Tutti, nel corso della giornata, si sono mobilitati per trovare i piccoli scomparsi. Attorno alle 22 la notizia del ritrovamento: il trentenne li aveva portati tutti e quattro al mare, gettando nell’angoscia due famiglie e un’intera città per parecchie ore.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno + 11 =

Translate »