Sgozza il fratello in strada i vicini tentano di linciarlo

Schermata 2013-09-01 a 20.35.50Uomo di 40 anni uccide il fratello di 28 con un colpo alla gola dopo un acceso diverbio per antichi dissapori

banner_corseraFinisce in tragedia la lite tra due fratelli di Gela, provincia di Caltanissetta. Un giovane di 28 anni, Alessandro Valenti, è stato ucciso dal fratello Vincenzo, 40 anni, con un colpo di coltello alla gola. I due avrebbero litigato nell’abitazione e poi il diverbio sarebbe continuato per strada dov’ è avvenuto il delitto. L’omicida è stato arrestato da carabinieri che lo hanno sottrattom dalle grinfie dei vicini di casa che volevano linciarlo.

 ARRESTATO – I militari lo stanno interrogando per risalire alle cause che hanno scatenato la sua furia omicida. Valenti, operaio metalmeccanico in un’impresa di Milazzo, avrebbe sgozzato il fratello Alessandro per antichi dissapori. Secondo una prima ricostruzione, i due si sarebbero incontrati davanti l’abitazione della vittima, in via Benedetto Bonanno, per un chiarimento. Dopodiché sarebbe scoppiata un’accesa discussione, culminata con l’omicidio, avvenuto per strada. I carabinieri, hanno sequestrato nell’abitazione dell’assassino, in via Nicolò Paci, nei pressi del luogo della tragedia, un coltello nascosto in una tinozza.

 

 

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

deandre