TESTA DI TATOO – ECCO UNA HORROR-GALLERY DEI TATUAGGI PIÙ STRANI PER RENDERE PIU’ ATTRAENTI I CRANI (UNO SUL BRACCIO CE L’HANNO PURE GLI IMPIEGATINI)

tatoo tattuaggi

banner_dagospiaTeste aperte, angeli che spuntano da in mezzo ai capelli, squali sopra le orecchie, personaggi dei videogiochi sulle tempie: ecco un piccolo ma significativo assaggio di tatuaggi-horror – In Gran Bretagna una persona su cinque ha almeno un tatoo, ma alcuni datori di lavoro li hanno vietati…

Dal “Daily Mail”
http://dailym.ai/15E2kMC

TATUAGGIO DI CHERYL COLETATUAGGIO DI CHERYL COLE

Se l’attrice Cheryl Cole ultimamente ha fatto parlare di sé per un mega-tatuaggio raffigurante delle rose che le adorna il posteriore, sappiate che c’è chi ha saputo fare molto di peggio.

La gallery che qui vi proponiamo raccoglie una serie di tatuaggi horror: dalla ragazza che ha deciso di disegnarsi un angelo in topless sul cranio, a chi invece si è fatto tatuare personaggi dei videogiochi, squali e chi più ne ha più ne metta. Nonostante la crisi economica di questi anni, se c’è un’attività che continua a svilupparsi è proprio quella dei tatuatori. Si stima che nel Regno Unito una persona su cinque abbia almeno un tatoo (anche se in molti casi più discreto di questi). Nei primi anni Duemila in Gran Bretagna si effettuavano circa 300 tatuaggi l’anno, mentre oggi il numero è salito a oltre 1.500. “Responsabili” dell’impennata sono innanzitutto gli sportivi come David Beckham, seguiti da varie celebrità, come Ferne Cotton.

Secondo una ricerca dell’università St Andrews, i datori di lavoro sono più restii ad assumere chi fa bella mostra dei suoi tatuaggi. Non solo, c’è qualcuno che li ha vietati per i propri dipendenti. Fra questi, c’è la Metropolitan Police: i suoi vertici sostengono che avere degli agenti tatuati rovini l’immagine della polizia britannica. In realtà la pratica del tatuaggio è un qualcosa di antichissimo. Basti pensare che l’attuale tecnica degli aghi è stata concepita per la prima volta nel 1891.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

deandre