IMPRONTE TETTALI: L’IPHONE 5S PUÒ ESSERE SBLOCCATO CON UN CAPEZZOLO O CON UN ALLUCE

Altro che lettore delle impronte digitali, il nuovo iPhone si può sbloccare anche usando un capezzolo – Era già stato dimostrato che il dispositivo riconosce anche le zampe di un gatto o le impronte delle dita dei piedi – Insomma, proprio un portento di sicurezza…

Da “Il Messaggero.it” – Foto dal “Daily Mail”

IPHONE S SBLOCCATO CON UN DITO DEL PIEDE

Non solo l’impronta della zampa di un cane o di un gatto. Non solo l’impronta di un dito del piede. L’iPhone 5 può essere bloccato e sbloccato anche attraverso il riconoscimento di un capezzolo. Lo dimostra un video diffuso dal sito di informazione giapponese Rocket News 24 e ripreso dall’Independent.

IPHONE S SBLOCCATO CON UN CAPEZZOLO

Nel filmato Touch ID, l’innovativo sistema di sicurezza a impronte digitali del gioiellino Apple, registra e riconosce il capezzolo di un utente. E rimane bloccato quando una seconda persona tenta di accedere al dispositivo nella stessa maniera. Touch ID non è considerato sistema di sicurezza infallibile. Il team di hacker Chaos Computer Club (CCC) ha già spiegato come violarlo.







 
IL VIDEO DI UN UTENTE CHE SBLOCCA UN IPHONE 5S CON UN CAPEZZOLO:

IL VIDEO DI UN GATTO CHE SBLOCCA UN IPHONE CON UNA ZAMPA:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 − uno =

Translate »