Uomo con una gamba sola dichiarato “falso invalido”: i medici avevano visitato la gamba sana

non basta avere uno stetoscopio per essere un bravo medico

La malasanità non è un problema solo italiano, così come quello dei falsi invalidi. Anche in Inghilterra ci sono gli stessi problemi, e se a volte i furbetti approfittano della malasanità per trarre benefici che non gli spettano, un ex camionista che vive nella contea di Davon stava per finire in prigione nonostante gli manchi una gamba.

Il sessantatreenne Robert Punter era stato portato in tribunale dal Department of Work and Pensions (DWP) con  l’accusa di avere ottenuto una pensione di invalidità che non gli spettava. In realtà all’uomo era stata amputata la gamba sinistra a gennaio, gamba che peraltro gli dava gravi problemi da oltre 47 anni, quando si era procurato una grave ferita durante la caccia, rischiando anche di morire.

A differenza che quel che sarebbe forse successo in Italia, l’uomo è arrivato in tribunale poche settimane dopo la denuncia, e il processo è durato pochi minuti, durante i quali il giudice ha constatato la mancanza della gamba e le cartelle cliniche relative agli anni precedenti.

Sembra che lo sbaglio sia avvenuto a causa di un errore dei medici che gli avevano visitato la gamba sana, in seguito ad un piccolo incidente al piede, e da lì sarebbe emerso che i problemi alla gamba non erano tanto gravi da giustificare una pensione di invalidità: infatti, quella era la gamba sana.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

deandre