Cagliari, paura in volo su un aereo Ryanair
Uno dei motori si spegne dopo il decollo

Schermata 2013-10-11 a 19.12.03

Forte paura per i passeggeri del volo Ryanair in partenza dall’aeroporto di Elmas verso Treviso. Un motore ha creato problemi quando l’aereo stava volando sopra Senorbì. Rientro immediato a Elmas.

banner-unioneIl pilota è stato quindi costretto ad aspettare in volo all’altezza di Capo Carbonara per poi fare rientro a Elmas. All’aeroporto è scattata subito la procedura del caso per prepararsi a un eventuale atterraggio d’emergenza, con una ventina di uomini dei Vigili del Fuoco già sul posto, Polaria, ambulanze e personale della Sogaer pronti a intervenire. Ma l’allarme è fortunatamente rientrato quando l’aereo stava atterrando, quindi in fase di rientro (forzato) a Emas. L’emergenza è durata circa 35 minuti.

LA PAURA DEI PASSEGGERI – Prime ore del mattino movimentate, quelle trascorse dai passeggeri di Ryanair in partenza dalla Sardegna. L’aereo era decollato da poco ma è stato costretto a tornare indietro a causa di un’anomalia al motore. Uno dei motori si è infatti spento – per riaccendersi poco prima di toccare il suolo – quando il veivolo si trovava sopra Capo Carbonara. Vista la situazione il pilota ha fatto scattare il protocollo previsto in queste occasioni, segnalando il problema alla torre di controllo, per poi virare. L’aereo, che trasportava 141 passeggeri più 6 membri dell’equipaggio, è dovuto quindi tornare verso Elmas, dove è atterrato attorno alle sette e mezzo del mattino. Grande paura e molta rabbia tra i viaggiatori (che sono ripartiti alla volta di Treviso, su un altro aereo, alle 10,40) per la mancata assistenza da parte della compagnia irlandese.

L’emergenza ha provocato alcuni ritardi nei voli in partenza e arrivo.

Sono ripartiti a metà mattinata per Treviso, sempre con un volo messo a disposizione da Ryanair, i 141 passeggeri rimasti bloccati a Elmas dopo che il loro aereo è rientrato all’alba nell’aeroporto di Cagliari a causa di un inconveniente a un motore. L’aereo, decollato verso le 7 per raggiungere Treviso, una volta arrivato all’altezza di Capo Carbonara ha virato e fatto rientro in aeroporto a causa di un problema al motore. La compagnia Ryanair, in una nota del direttore comunicazione, Robin Kiely, si è scusata “con tutti i passeggeri colpiti da questo ritardo”, ed ha ricordato che “l’aeromobile è atterrato normalmente”, mentre ai passeggeri, successivamente trasferiti su un aereo sostitutivo, sono stati forniti buoni ristoro.

I 141 passeggeri sono ripartiti per Treviso alle 10 e 40 a bordo di un altro aereo.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici + dodici =

Translate »