Afghanistan, bomba contro militari italiani
Coinvolto il reggimento guastatori di Macomer

afganistan

Secondo il Comando militare non ci sarebbero feriti tra i soldati; gli unici danni sono stati registrati al mezzo, impegnato in un’operazione di bonifica delle strade a sud-ovest di Shindand.

banner-unioneUn convoglio di militari italiani del 5° reggimento genio guastatori di Macomer (Nuoro) è stato oggetto di un attentato a 9 chilometri a sud-ovest di Shindand, in Afghanistan. Il veicolo, che si trovava al secondo posto di una colonna di mezzi, è stato colpito da un ordigno improvvisato che è esploso al passaggio dei soldati; “ha riportato lievi danni e non si sono registrati feriti tra i militari”, hanno riferito fonti del comando.

I soldati alle 11.30 ora locale (le 9 in Italia), stavano svolgendo un’operazione di “route clearance” diretta a controllare e mettere in sicurezza gli itinerari che quotidianamente vengono percorsi dai convogli militari. L’intera area in cui è avvenuta l’esplosione è stata cordonata e bonificata dai componenti della pattuglia di paracadutisti del 183° reggimento Nembo di Pistoia.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

deandre