Cappellacci in mirino Procure

capellacci

Chiesto processo per P3 e condanna per crac municipalizzata

ANSA(ANSA) – CAGLIARI, 17 OTT – Per il governatore della Sardegna, Ugo Cappellacci, è un giorno no: la Procura della Repubblica di Roma ha chiesto il suo rinvio a giudizio con l’accusa di abuso d’ufficio, assieme a 16 persone, nell’ambito dell’inchiesta sulla cosiddetta P3, organizzazione che puntava a condizionare gli organi costituzionali. Mentre nel processo davanti al Gup di Cagliari per il crac della municipalizzata di Carloforte il pm ha chiesto una condanna a 3 anni per il suo ruolo nel Cda dell’azienda.

 

Cappellacci: dimostrerò mia innocenza

Presidente Sardegna conferma fiducia nella magistratura

ANSA(ANSA)-CAGLIARI,17 OTT – Piena fiducia nella magistratura e certezza che verrà dimostrata la sua innocenza. Ostenta sicurezza il governatore Ugo Cappellacci, per il quale la Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per lo scandalo P3 mentre nel processo a Cagliari per il crac della municipalizzata di Carloforte il pm ha sollecitato una condanna a 3 anni. “Son cadute – dice Cappellacci – molte iniziali ipotesi accusatorie, quanto rimasto attiene più a problemi formali e giuridico interpretativi che di sostanza”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

10 + sei =

Translate »