Contaminato dal cianuro il lago che nascondeva l’oro

Foto di Stefano Orrù / Di un tesoro che doveva far diventare tutti ricchi è rimasto lo scarto puzzolente: un grande lago di cianuro. La ricerca dell’oro a Furtei, nelle viscere della Sardegna, ha fatto ricchi solo gli australiani che hanno sventrato la collina di Santu Miali e agli abitanti della zona è rimasto in eredità un disastro ambientale.

Foto di Stefano Orrù /
Di un tesoro che doveva far diventare tutti ricchi è rimasto lo scarto puzzolente: un grande lago di cianuro. La ricerca dell’oro a Furtei, nelle viscere della Sardegna, ha fatto ricchi solo gli australiani che hanno sventrato la collina di Santu Miali e agli abitanti della zona è rimasto in eredità un disastro ambientale.

Cagliari, la società di estrazioni è fallita e nessuno bonifica il bacino

1 Comment

  1. salvatore (Torello)

    Bisogna Chiedere conto pubblicamente al Governatore Cappellacci , dell’iter intercorso , dalla società mineraria , se tutto si è svolto regolarmente , e se esistono i presupposti per poterlo portare in giudizio per danno ambientale.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × 1 =

Translate »