Maltratta neonata e le rompe un femore
Infermiera di Perugia sospesa dal lavoro

Immagine 3

La donna è stata sospesa dal servizio per 4 mesi: durante il cambio del pannolino avrebbe usato modi bruschi con una neonata fino a romperle il femore destro.

banner-unioneUn’infermiera del Santa Maria della Misericordia di Perugia è stata sospesa dal lavoro dopo che, sulla base di un’indagine interna, è stata ritenuta responsabile di atti di violenza nei confronti di una neonata. Durante il cambio del pannolino, avrebbe usato modi bruschi e pronunciato la frase: “Adesso resta per tutta la notte nella tua merda”. La piccola ha anche riportato la frattura scomposta del femore. L’azienda ospedaliera ha sospeso l’infermiera dal servizio per quattro mesi e ha trasmesso gli atti ai carabinieri. Non è quindi da escludere che il caso possa avere risvolti penali attraverso la denuncia dei genitori della neonata per lesioni.

La vicenda è accaduta nel luglio scorso, durante il turno notturno dalle 22 alle 7. L’infermiera si sarebbe adirata perché la bimba l’aveva sporcata durante il cambio, così l’avrebbe sollevata in modo brusco, per poi rimetterla nel lettino sporco di feci, pronunciando quella frase: “Stai nella tua merda”. Dopo qualche ora, la piccola aveva iniziato a piangere disperatamente e, dopo aver effettuato una lastra, era stata rilevata la frattura scomposta del femore destro. Secondo i sanitari non si trattava di una lesione di origine patologica ma dovuta a un trauma.

Le tirocinanti ostetriche, che avevano assistito alla scena, qualche giorno dopo hanno riferito quanto avevano visto ai responsabili del reparto di Neonatologia. L’operatrice sanitaria si è sempre difesa sostenendo di non aver cambiato il pannolino e quindi di non essere coinvolta nella vicenda. Ma l’azienda non le ha creduto.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 + venti =

Translate »