L’alt di Marta Marzotto ai russi: “Giù le mani dalla mia Sardegna”

marta marcotto“Giù le mani dalla mia Sardegna: non esiste una cosa così al mondo. Noi l’abbiamo sempre rispettata: io ad esempio qui non ho mai costruito una piscina”. Parola di Marta Marzotto.

banner-unioneA Cagliari per il convegno nazionale del Fai, la Marzotto ha spiegato: “Sono sarda da quando ero piccolina: si viveva bene, in case piccole, a contatto con l’ambiente. Ora le cose stanno cambiando: gli arabi così così, ma i russi stanno massacrando la costa. Dicono: c’erano dei vecchi permessi. Ma non è possibile costruire dei mausolei”.

La ricetta? “No a certe imposizioni anche politiche – ha chiarito – Lasciamoli venire con le loro barche, ma attenti a non compromettere questa bellezza”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette + 10 =

Translate »