Cagliari, 200 chili di cocaina sequestrati al Porto Canale

Schermata 2013-11-30 a 23.03.04

Duecento chili di droga sequestrati al Porto Canale di Cagliari. La cocaina era nascosta in un container arrivato nei giorni scorsi nello scalo industriale con la stessa nave che ha portato in città lo scafo di Luna Rossa.

banner-unioneI funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Cagliari, coordinati dall’Ufficio centrale Antifrode dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli hanno trovato 200 panetti di cocaina per un peso di circa 200 chilogrammi. Erano nascosti all’interno di un container proveniente dall’area caraibica e sbarcato nei giorni scorsi nel porto del capoluogo sardo dalla nave porta container “Seaspan Ningbo”. Sono questi i risultati dell’operazione soprannominata “Thanksgiving day”: il sequestro è avvenuto proprio a ridosso del Giorno del ringraziamento americano.

I panetti erano all’interno di cinque borsoni ed erano immersi nel caffé e nella senape per ingannare il fiuto dei cani. Il controllo delle Dogane però si basa sui carichi “sospetti” in arrivo da particolari aree geografiche. La nave, salpata da Auckland, poi è arrivata a San Francisco (dove ha caricato anche lo scafo di Luna Rossa), poi un passaggio nella Repubblica Dominicana nei Caraibi: qui è stato caricato il container che conteneva lamiera d’acciaio da trasportare in Europa. La cocaina era destinata al mercato sardo.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14 + 18 =

Translate »