Artista dipinge quadri con il fumo

notizie del mondoMichael Fennel è un artista decisamente in gamba che usa uno strumento decisamente insolito per creare le sue opere: il fumo. Negli ultimi 16 anni ha sviluppato una tecnica particolare (che mantiene in parte segreta) per manipolare il fumo su pannelli di legno, creando incredibili opere. Non si tratta, come spiega lo stesso Fennel, del primo artista che ha usato il fumo per creare delle opere, ma certamente ha portato la tecnica ad altri livelli.

Sul suo sito, l’artista spiega che “il fumo come strumento di disegno ha un ovvio limite: è molto volatile e non puoi disegnare una linea. Ma forse più grave è che puoi facilmente dare fuoco alla carta e bruciare tutto lo studio”.

Le opere hanno un aspetto etereo e volatile e, per quanto siano in bianco e nero, si fanno apprezzare proprio per i colori: il nero infatti è “luminoso”, e ha una profondità che al confronto il carboncino è piatto e pallido.

Fig 09. Major General Keith Skempton. Smoke on panel. 80cm x 60cm

Fig 06. Portrait of Sir Roger Norrington Conductor. Smoke on panel. 100cm x 80cm

Fig 08. Portrait of Matt Dawson. Smoke on panel. 110cm x 70cm

Fig 11. Leda and the Swan (Detail). Smoke on panel

Fig 12. Phi. Smoke on Panel. 60cm x 40cm

Fig 02. Queen of the Bees. Smoke on panel. 91cm x 74cm


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × due =

Translate »